Amarcord: Fernandes/Burny Super Grade RLG 90

Immagino che tutti abbiano una chitarra di cui si sono innamorati, e, nel caso in cui siano stati così sciocchi da venderla (come il sottoscritto), che rimpiangono con tutto il cuore.

Ecco, per me è questa Fernandes/Burny Super Grade RLG 90, made in Japan nei primissimi anni ’90.

Bellissima, molto ma molto vicina al mio ideale di Les Paul, quindi al mio ideale di chitarra 😉

Tutte le caratteristiche proprie di questo tipo di chitarre, unite ad una qualità di costruzione e materiali tipicamente nipponica, ad un gran bel top, e agli ottimi pickup VH1: questa chitarra collegata ad un buon ampli (ovviamente valvolare) mi ha regalato uno dei migliori sound rock che abbia mai avuto.

Da quello che si dice nei più sperduti ambiti dedicati agli appassionati di chitarre made in Japan, la Fernandes, che altrimenti ha sempre commercializzato le repliche stile Gibson tramite il marchio dedicato Burny, ha utilizzato al contrario il proprio marchio principale in due occasioni: a cavallo tra i ’70 e gli ’80 (periodo del cosiddetto “stone logo”) su strumenti fabbricati da Matsumoku, e poi solo per il mercato europeo a cavallo tra gli ’80 e i ’90, nel periodo cui apparteneva anche la mia Fernandes Super Grade.

… Che mi manca da morire. Peso perfetto (a mio modo di vedere), appena sotto i 4 kg, un manico un po’ fino per i miei gusti ma molto comodo, e… L’ho già detto che suonava da Dio?

Quindi perchè l’ho data via? Perchè sono maledettamente stupido immagino. Ricordo che il ragionamento fu qualcosa del tipo: 1) non è perfetta, ha i suoi difetti, 2) suono in una band per la quale ho chitarre più adatte, 3) ci posso guadagnare. In effetti l’avevo presa per circa 450€ da un noto rivenditore specializzato giapponese su Ebay, rivendendola a quasi 300€ in più. Stupido, stupido, stupido.

… Anzi, più che altro malato.

Nome della malattia? GAS*!

Alla prossima !

¹ Gear Acquisition Syndrome – un termine gergale anglosassone usato soprattutto da chitarristi e fotografi che indica una sorta di sindrome da acquisto compulsivo volta a far desiderare l’acquisto di attrezzature (gear) relative alla propria professione/hobby. (Wikipedia)

Commenta